Vengono venduti allo spedale dei pali di castagno che servono per l’orto:

 Papino di Bruno vinattiere de avere adi iiij di novenbre [1425] per Lviij chastagnuoli avemo per l’orto chome appare al giornale carta 90 per tutto di ragione di lire xv il centinaio monta lire viij   soldi xiij

(AOIF, Libro muraglia B, 20/11/1421 – 17/06/1435, inv. 3642, c. 97r)